Entertainment

Amichevole Pontedera-Livorno: 4 a 0 (con foto)

Pontedera: Biggeri, Ropolo, Giuliani, Borri, Mannini, Caponi, Pinzauti, La Vigna, Benedetti.A, Gargiulo, Magrini. A disposizione: Sarri, Raco, Benassai, Vettori, Bruzzo, Raimo, Tommasini, Benedetti.R, Masetti, Riccio, Prete, Brdini. Allenatore: Ivan Maraia.

Livorno: Zima, Gonnelli, Iapichino, Bruno, Soumaoro, Santini, Frick, Gemmi, Memdes, Agazzi, Maiorino. A disposizione: Pulidori, Lischi, Balleri, Casanova, Luci, Zhikov, Bardini, Canessa, Malandruccolo, Pallecchi, Romboli. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

Marcatori: 33’ Mannini (Punizione), 42’ Pinzauti, 60’ Bruzzo, 85’ Caponi (Punizione)

Test molto positivo per i ragazzi di mister Maraia, che contro il Livorno sono stati sempre in controllo della partita concedendo pochissimo alla compagine di Lucarelli. I granata partono subito molto più agguerriti e scattanti rispetto alla formazione ospite. Il Livorno, messo alle strette, prova a smorzare i ritmi mantenendo il possesso palla. Al 33’, però, la punizione di Mannini porta in vantaggio il Pontedera, che neanche dieci minuti più tardi raddoppia con Pinzauti, bravo a sfruttare un’incomprensione tra il portiere Zima e il difensore Santini.

A inizio secondo tempo mister Maraia mette dentro Vettori, Masetti, Tommasini e Bruzzo, ed è proprio quest’ultimo che trova il gol del tre a zero grazie a un bellissimo assist di Mannini. Al 78’ Riccardo Benedetti si vede negare la gioia del gol solo dal palo, con il portiere già battuto. La rete del quattro a zero, però, arriva all’85’ grazie a una grande punizione del capitano Andrea Caponi.

Un’iniezione di fiducia importante per il Pontedera e tanti segnali incoraggianti per mister Maraia, anche se, come ribadito dal tecnico, si è trattato solo di un’amichevole

. Nota molto positiva la prestazione di Nicolas La Vigna, che ha macinato molto chilometri pressando a tutto campo i portatori di palla del Livorno, ma anche di Alessio Benedetti, che in difesa ha fatto valere tutta la sua fisicità. Buon impatto alla gara anche di Michele Bruzzo e Riccardo Benedetti.

Share