Entertainment

Conosciamo meglio il nuovo acquisto Cristian Shiba: “Il Pontedera è stato un fulmine a ciel sereno”

Cristian, perchè hai scelto Pontedera?

E’ stato un fulmine a ciel sereno. Abbiamo fatto tutto in un giorno. 

E’ arrivata la chiamata, sinceramente inaspettata, del direttore Paolo Giovannini, che mi ha subito fatto capire la voglia che aveva di portarmi a Pontedera. Con il mio procuratore stavamo valutando le offerte di altre squadre che erano interessate a me, ma quando ho ricevuto la chiamata del Pontedera non ci ho pensato due volte. Conosco bene il metodo di lavoro che c’è qui, la professionalità della società e quanto valorizzino i giovani, quindi per me è stata una scelta scontata e sono molto felice di essere qui.

Quali sono le tue caratteristiche principali? Qual è il tuo ruolo preferito?

Diciamo che la forza fisica è la mia caratteristica principale, mentalmente invece sono un giocatore che non molla mai. Posso ricoprire più ruoli, ho fatto il terzo di difesa, il terzino e il quinto di centrocampo. Io sono a disposizione del mister e giocherò dove servirà in quel momento.

Qual è il tuo idolo sportivo?

Amo il tennis e amo Novak Đoković. Mi rivedo molto in lui perchè ha ancora tanta fame di vincere e non molla mai. 

Hai hobby fuori dal campo?

No, sono concentrato sul calcio e sul migliorarmi giorno dopo giorno. 

Tra poche ora l’Italia sfiderà la Spagna per accedere alla finale dell’Europeo. C’è un giocatore dell’Italia che preferisci? 

Forse è scontato da dire ma Chiellini per me è un simbolo. Stasera tiferò Italia, ci sono tutti i presupposti per fare una grande partita e provare a conquistare la finale, poi…incrociamo le dita. 

Vuoi dire qualcosa ai tuoi nuovi tifosi? 

Che spero che ci supportino sempre e da parte nostra ci sarà il massimo impegno per raggiungere i migliori risultati possibili. Da parte mia posso dire che darò sempre tutto me stesso in campo. 

Share