Entertainment

Di Bella a tutto tondo: “Ghirelli persona competente. Contro l’Entella non c’è niente di già scritto. Il settore giovanile? Sarà un weekend difficile”

“La sensazione che abbiamo avuto è che Ghirelli sia un uomo che ha capito quali sono i problemi della Lega Pro e i disagi creati nel calcio in generale da queste situazione. Credo che il nuovo presidente sia una persona molto umile e competente, e mi ha fatto molto piacere che sia venuto a Pontedera per capire quali siano i reali problemi per tifosi e società, prendendo come esempio il nostro modello che, come ho avuto più volte modo di dire, è a mio parere un fiore all’occhiello”.

“L’incontro con settore giovanile, squadra femminile e tifosi credo che sia stato molto importante, perchè dopo che si è toccato il fondo bisogna recuperare credibilità a livello di sistema e questo si può fare solo mettendoci la faccia e ascoltando le persone, visitando le realtà sportive nella loro interezza e non solo la prima squadra”.

“Sono molto positivo per il futuro. A noi come società, Ghirelli ci ha messo in contatto con Paolucci, che è il segretario della Lega per iniziare a concertare eventuali argomentazioni e migliorare il calcio giovanile, segnalando i problemi e le difficoltà quotidiane. Questo secondo me è il modo giusto di lavorare e mi auguro che si vedano i risultati”.

“Parlando della prima squadra, c’è stata questa ultima battuta d’arresto contro la Pro Patria che, a mio avviso, non era meritata per quanto abbiamo espresso sul campo. Il calcio purtroppo è anche questo, ma a questi livelli se allenti un po’ la tensione rischi di buttare alle ortiche quello che di buono hai fatto. Il Pontedera a Busto Arsizio meritava minimo il pareggio, ma ora dobbiamo rialzarci. Lunedì affronteremo una squadra costruita per la Serie B, però il calcio come ho già detto riserva sempre molte sorprese quindi sono convinto che si possa fare qualcosa di importante”.

“Riguardo al settore giovanile credo che abbia detto tutto il nostro DS Giovanni Mollica. Giovanissimi e Allievi nazionali affronteranno il Siena, squadra molto ostica e sarà un banco di prova per tenere a distanza una delle pretendenti al titolo. I Giovanissimi B affronteranno l’Arezzo e sono sicuro che si riprenderanno dalla sconfitta della settimana scorsa contro il Livorno. In bocca al lupo a tutti i ragazzi!”.

 

 

Share