News, Prima Squadra

FRA PONTEDERA E CARRARESE UN PAREGGIO SCOPPIETTANTE

Il Pontedera, anche se fermato sul pari, conferma di non essere neppure parente di quello dimesso e senza idee di un mese fa raggiungendo per due volte la Carrarese e andando vicino nel finale a una vittoria complessivamente meritata, se non altro per un secondo tempo in netto crescendo.

Pari comunque giusto, contro una Carrarese ben messa in campo, molto tonica in diversi elementi, Floriano e Bastoni su tutti, e forse meritevole di una classifica migliore, come d’altronde i granata. Partono meglio gli ospiti che al 7’ trovano la rete con l’ex Spezia autore di un perfetto diagonale dal limite anche con la complicità della retroguardia troppo statica. Il Pontedera, col rientrante Kabashi di nuovo a dettare i tempi di gioco, stentano a trovare le contromisure e gli ospiti sembrano decisamente più brillanti anche fisicamente. I granata tuttavia al 33’ arrivano al pari proprio con Kabashi che infila un gran sinistro alle spalle di Lagomarsini. Neanche il tempo di esultare che la Carrarese torna avanti con un destro di Miracoli deviato su cui Lori niente può. Nella ripresa, dopo due minuti, ci pensa Disanto, a coronamento di una delle molte incursioni sulla sinistra, a mettere in rete un cross basso su cui tuttavia risulta decisiva la deviazione di Dell’Amico. La Carrarese cala vistosamente, il Pontedera accelera ed è ancora Kabashi, al 63’, a impegnare severamente Lagomarsini dal limite. Col passare dei minuti si fa sempre più forte la pressione del Pontedera che pregusta la vittoria ma alla fine manca la necessaria lucidità ed incisività in area il che consente agli ospiti di portare a casa un punto. Che in definitiva può accontentare anche i granata.

f.b.

Share