Entertainment

Gli Allievi sono campioni nazionali! I Giovanissimi sono ancora primi e matematicamente alle finali nazionali

Giornata storica per il Pontedera. Gli Allievi vincono i campionato e i Giovanissimi sono ancora primi e matematicamente alle finali nazionali. Il direttore sportivo Giovanni Mollica ha commentato così: “Che dire…gli Allievi vincono il campionato nazionale con ben due giornate di anticipo, i Giovanissimi sono riusciti a guadagnare la matematica partecipazione alle finali nazionali e sono ancora in corsa per vincere il campionato. I Giovanissimi B hanno concluso il campionato regalando ottime prestazioni, voglio ringraziare tutti: ragazzi, staff e società per avermi regalato tutto questo. Al primo anno nei professionisti non mi sarei mai aspettato di avere così tante emozioni. Grazie a tutti!”.


Allievi Nazionali Pontedera: Orsini, Pagliai.G, Pagliai.N, Guidi, Gamberucci, Orsucci, Pruneti, Semboloni, Tersigni, Boldrini, Ortu. A disposizione: Vigilucci, Natali, Bertolini, Pardini, Spartà, Massa, Bartoli. Allenatore: Manuel Caponi

Allievi Nazionali Olbia: Barone, Ragaglia, Fresu, Derosas, Pinna.L, Soro, Scanu, Belloni, Bali, Di Paolo, Testoni. A disposizione: Ferraro, Giorgi, Pinna.G, Curreli, Fideli, Demurtas, Nurra. Allenatore: Attilio Ricci

Marcatori: Pagliai, Pruneti, Tersigni, Bali

Pronti via e il Pontedera si guadagna un calcio di rigore. Tersigni va sul dischetto ma il portiere ospite para, sulla respinta si avventa Pagliai che mette in rete. Il raddoppio arriva su una grande azione di Tersigni che prova la bomba in porta, il portiere si supera parando il tiro ma Pruneti e in agguato e di testa segna il due a zero. Il tre a zero porta, finalmente, la firma di Tersigni che trova la via del gol con una fantastica azione personale partita da centrocampo, con una veronica entra in area e con il sinistro insacca il pallone in rete. Nel finale l’Olbia segna il tre a uno ma in campo era già una festa perchè si sapeva il risultato di pareggio tra Siena e Pistoiese. Un’impresa quella fatta dai ragazzi di Caponi, che vincono un campionato incredibile, quando nessuno l’avrebbe pronosticato. Ora il sogno è diventato realtà, come nelle favole più belle. Grazie ragazzi per averci regalato questo bellissimo finale. Grazie allo staff per il lavoro svolto. Le vittorie non sono mai scontato e non arrivano mai a caso, ma solo quando c’è un’amalgama virtuoso tra squadra, staff e società. Orgogliosi di Voi!

STAFF: Manuel Caponi, Matteo Del Vita, Andrea Mariotti, Luca Sclafani, Valerio Fabbriciani, Carlo Giuntini.


Giovanissimi Nazionali Pontedera: Borghini, Bartolini, Braccini, Colombini, Crecchi, di Bella, Innocenti, Magozzi, Martucci, Scarpa, Tocchini. A disposizione: Del Carlo, Dushku, Fiorito, Frangioni, Lebbiati, Nacci, Ricciarelli, Romei. Allenatore: Manolo Dal Bò

Giovanissimi Nazionali Olbia: Traddaiu, Saporito, Puggioni, Poli, Mussoni, Lambroni, Foddai, Cirotto, Chessa, Carpinelli, Campa. A disposizione: Amicuzi, Aprea, Biancu, Bonora, Farina, Mameli, Manzali. Allenatore: Sebastiano Porcu

Marcatori: Crecchi

Partita più difficile di quanto ci si aspettava, contro un Olbia che non ha più niente da chiedere al campionato. Dopo cinque minuti gli ospiti si conquistano un calcio di rigore dopo un retropassaggio errato di Braccini per Borghini, il quale stende l’attaccante avversario. E’ lo stesso Borghini però a mantenere il punteggio in parità superandosi con una strepitosa parata. Disinnescato il rigore i granata iniziano a spingere ma spesso l’Olbia mette in difficoltà il Pontedera. Nel momento migliore degli ospiti Crecchi segna il gol dell’uno a zero, portando i padroni di casa in vantaggio a metà del primo tempo. Nel secondo tempo, dopo una prima frazione sofferta, i granata prendono in mano la partita e falliscono molte palle gol che avrebbero chiuso il match, rischiando di venir recuperati in un paio di occasioni dall’Olbia. Vittoria importantissima per i ragazzi di Dal Bò che accedono matematicamente alle finali nazionali e mantengono il primo posto in classifica. Adesso ci saranno altre due finali da affrontare, una con il Pisa e l’altra contro la Viterbese. Se i ragazzi di Dal Bò dovessero vincere una delle due il Pontedera vincerebbe il campionato. In bocca al lupo ragazzi, noi ci crediamo!

Share