Entertainment

I Giovanissimi B perdono all’ultimo secondo. Mister Creanza: “Grande prestazione contro una prima della classe”

Giovanissimi B Pistoiese: Magnolfi, Sichi, Ballini, Malpaganti, Marini Grassi, Guasti, Varveri, Petrucci, Matteucci, Cecchi, Diodato. A disposizione: Matteoni, Innocenti, Tosi, Ballerini, Mancin, Galeotti, Dani, Fiaschi, Ffroku.

Giovanissimi B Pontedera: Strambi, Gattai, Carcione, Cantini, Del Bono, Ferretti, Zucchelli, Cecconi, Accordino, Martini, Bamba. A disposizione: Ambrosio, Barbafieri, Canu, Del Corso, Fiaschi, Filì, Puzzangara, Tosi. Allenatore: Giuseppe Creanza

Grande rammarico per i ragazzi di Creanza che hanno affrontato nell’anticipo di campionato la Pistoiese, una squadra composta da tanti elementi di spicco presi dai settori giovanili del Prato e dell’Empoli.

Il Pontedera comunque è andato a Pistoia senza paura, provando a giocare a calcio contro una squadra che, probabilmente, si contenderà il titolo finale. Dopo il vantaggio dei padroni di casa i granata non si sono mai disuniti, hanno continuato a macinare gioco trovando il pareggio con Martini a due minuti dalla fine.

Tutti pensavano di portare a casa un pareggio che avrebbe dato sicuramente morale, ma sull’ultimo calcio d’angolo la Pistoiese ha trovato il gol vittoria. “E’ vero che fisicamente siamo indietro rispetto ad altre squadre, ma quell’ultimo pallone andava letto meglio – spiega mister Creanza. – Detto questo voglio dire che al di là del risultato, i miei ragazzi hanno giocato una grandissima partita contro una squadra molto forte e preparata. Ho visto i miei calciatori molto tristi a fine partita ma devono subito rialzare la testa e prendere solo il buono da questa partita, perchè i presupposti per fare bene ci sono tutti”.

Share