Entertainment

I risultati della scuola calcio granata commentati dal responsabile Marco Saviozzi

WEEKEND IMPORTANTE PER LA SCUOLA CALCIO DELL’U.S. CITTA’ DI PONTEDERA 

A commentarlo il responsabile Marco Saviozzi che sintetizza così questo fine settimana.

Innanzitutto vorrei esprimere, a nome mio, di mister Russo, di tutti i ragazzi del 2006 e della società, il più sentito augurio di pronta guarigione a Fiorini Cosimo, giocatore della Fiorentina, uno dei più forti in Italia, per l’incidente di gioco avvenuto nel corso della partita. Fortunatamente, l’infortunio è meno grave di quello che si paventava inizialmente (frattura del perone) anche se Cosimo dovrà portare il gesso per una ventina di giorni. Tanti auguri da parte nostra.

Oggi mi soffermo soltanto sulla prestazione dei nostri ragazzi esordienti professionisti per evidenziare la grande prestazione ottenuta con la Fiorentina, sicuramente una delle più forti squadre d’Italia di categoria. Abbiamo giocato alla pari, ribattendo colpo su colpo, abbiamo colpito tre pali e dato dimostrazione che il lavoro svolto dall’inizio dell’anno ci sta dando grandi risultati. I ragazzi sono cresciuti in maniera esponenziale dimostrando grande determinazione e voglia di fare, aumentando notevolmente l’aspetto tecnico. Non siamo, è bene dirlo, ai livelli della Fiorentina, ma se si tiene conto che la squadra è stata rinnovata con dieci elementi e che rispetto alle altre società professionistiche incominciamo due anni più tardi, tutto ci fa ben sperare per un futuro ricco di soddisfazioni. Bravi ragazzi e bravo mister a cui va il riconoscimento di aver cambiato questa squadra dandogli una mentalità vincente. Il comportamento dei ragazzi del 2006 deve servire da stimolo e da esempio alle squadre più piccole che anche in questo weekend non si sono espresse al massimo.

Colgo l’occasione per esprimere le mie felicitazioni a tutto lo staff degli allievi nazionali per la vincita del campionato. Questa vittoria è la dimostrazione che il lavoro e la programmazione come sempre portano a risultati importanti.


ESORDIENTI UNDER 13 PROFESSIONISTI FAIR PLAY Mister Russo Vincenzo

U.S. Città di Pontedera – A.C. Fiorentina

Risultato finale  1-2

1° tempo  0-2

2° tempo  0-0

3° tempo  1-0  Rete di Desideri

Convocati: Rossini,Castelli,Campera,Bicchierini,Lucchesi,Vitillo,Riccomi,Capitoni,Cei,  Maccheroni, Zanatta,Morisi,Ghimenti,Cardini,  Cerri, Di Quirico, Braccini, Desideri

Oggi al Marconcini è di scena la capolista che, a detta di tanti, è una delle migliori squadre del panorama giovanile. Per il Pontedera invece, sfumata la possibilità di passare alla 2° fase, rimane una grande sfida di prestigio. 1° tempo finisce 0-2. Le 2 formazioni si affrontano a viso aperto e mostrano subito le loro qualità migliori. Tanta tecnica per gli ospiti abbinata alla dinamicità. Non da meno il Pontedera, che riesce a colpire due pali con Vitillo e Campera. Però su due incursioni del forte esterno viola la squadra ospite riesce a passare in vantaggio e a raddoppiare in pochi minuti. I ragazzi granata comunque non demeritano e ribattono colpo su colpo, dimostrando di aver fatto grossi miglioramenti e di aver diminuito notevolmente le distanze con la corazzata fiorentina. Il 2° tempo finisce 0-0

La secondo frazione appare meno spettacolare della prima, le due squadre si temono e cercano di rischiare meno possibile. Comunque il Pontedera riesce a colpire ancora un palo con Morisi. Chiaramente gli ospiti attaccano, però senza mai impensierire più di tanto il bravo portiere 2007 Maccheroni. Il 3° tempo finisce 0-1. Negli ultimi 20 minuti la partita esprime oltre che le qualità tecniche anche la parte caratteriale. Qui è venuta fuori la grinta dei ragazzi granata che ci mettono il cuore. Tante azioni da una parte e dall’altra, dove si mettono in mostra i portieri, bravo Rossini per il Pontedera. Comunque i locali mettono a dura prova i bravissimi avversari e su una bella azione sulla destra di Castelli, e il susseguente cross al centro, Desideri insacca. Ci provano anche Riccomi e Capitoni, che per poco non raddoppiano. La Fiorentina non molla fino all’ultimo, ma oggi il Pontedera è veramente concentrato. Dunque in conclusione, riconosciuto il valore della Fiorentina, il Pontedera ha dimostrato in questa seconda fase di essere diventato un bel gruppo con una propria identità. C’è il rammarico di non essere passati alla fase successiva.


CATEGORIA ESORDIENTI PROV.LI FAIR PLAY Mister  Morotti Filippo

U.S. Forcoli – U.S. Città di Pontedera

(1-1) (1-0) (0-1)   marcatori: Hoti – Arcidiacono

Risultato 2-2

Formazione primo tempo:

Maccheroni, Bucci, Del Cesta, Gracci, Bacciardi, Hoti, Scotto, Fabbri, Arcidiacono

Formazione secondo tempo:

Maccheroni, Ragusa, Altini, Maffei, Capasso, Mecacci, Piazzalunga, Paoli, Parducci

 

I giovani granata tornano da Forcoli con un pareggio che sta stretto viste le numerose occasioni avute nel corso della partita. Primo tempo che si chiude sull’1-1, vantaggio dei locali che sfruttano una disattenzione dei nostri. Reazione che non tarda ad arrivare, infatti dalla destra Hoti riceve palla e la insacca all’incrocio dei pali lasciando il portiere locale privo di responsabilità. Nel secondo tempo, dopo aver effettuato tutti e 9 i cambi a disposizione, i giovani granata calano fortemente il loro rendimento e vanno sotto per 2-1 dopo che i locali si erano presentati numerose volte in area sfiorando più volte il gol. Allo scadere del secondo tempo ci sarebbe l’occasione per pareggiare con un colpo di testa di Ragusa ma la palla va a lato. Nel terzo tempo partenza sprint dei nostri che creano numerose occasioni e visto il buon gioco proposto pareggiano meritatamente con Arcidiacono. Le occasioni continuano ad arrivare con Bacciardi, Scotto e Fabbri, ma la palla non entra e la partita si chiude sul 2-2. Risultato che sta stretto ai nostri ma quello che conta è la reazione avuta i campo, e la buona mole di gioco dimostrata nel primo e terzo tempo. Ora sotto con l’ultima di campionato che vedrà affrontare i nostri giovani granata contro i pari età del Pisa calcio.


ESORDIENTI B PROVINCIALI  Mister  Chesi Alessandro

Madonna dell’Acqua – U.S. Città di Pontedera 2008

Risultato 2-1

(1-0)(1-1)(0-0) rete di Barsacchi

Madonna dell’acqua 2007-Pontedera 2008.

2-1(1-0)(1-1) Barsacchi(0-0)

CONVOCATI: Fagioli,Signorini.T,Signorini.S,Lenzoni,Hoxa,Herinel,Didonfrancesco, Benvenuti

Fasulo,Matteini, Ricciotti, Menicucci Gracci,Papa,Gazzarrini, Salvadori, Trulli, Barsacchi.

 

Questa partita è stata sicuramente equilibrata, molto maschia e agitata per i nostri ragazzi che su un campo ostico sia nell’ambiente sia nel terreno sono usciti sconfitti ma a testa alta.

Il primo tempo è stato il momento dove abbiamo visto un po’ di gioco e qualche manovra migliore da parte dei nostri ragazzi, ma un tiro da fuori area ci è stato fatale.

Nel finale di tempo un ottima azione aveva portato al gol Hoxa poi successivamente annullato per un fuorigioco al limite. Nel secondo tempo abbiamo raggiunto il pareggio con Barsacchi, sempre presente in area di rigore, bravo di testa ad insaccare. Siamo stati molto presenti in fase offensiva ma senza essere decisivi per poi subire il secondo gol su uno sviluppo di calcio d’angolo a sfavore.

Il terzo tempo senza grosse emozioni e molto nervosismo ha portato alla conclusione di una partita non bella dove forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Per concludere, match non adatto ai nostri ragazzi che prediligono il gioco a terra alle partite molto dure su un campo non perfetto, ma dobbiamo imparare ad adattarci a tutti gli ambienti per poter crescere e non dobbiamo smettere di provare a giocare la palla cosa che oggi è successa troppo spesso, ma sicuramente altra lezione di vita per i giovani ragazzi dell’U.S. Città di Pontedera.

 

 

Share