Entertainment

Il DS Giovanni Mollica: “Le squadre stanno crescendo bene. Sono fiero del lavoro di staff e ragazzi”

??Il direttore sportivo Giovanni Mollica ha voluto fare un punto della situazione sul momento del settore giovanile e sul percorso di crescita messo in atto dallo scorso anno. ??
“Per quanto riguarda i Giovanissimi B che dire? Siamo in linea con le previsioni che avevamo fatto a inizio anno. La squadra sta crescendo e sta mantenendo una posizione di classifica ottimale, considerando anche le formazioni che sono sopra di noi, come Empoli, Livorno e Fiorentina. Parlando dei Giovanissimi Nazionali bisogna dire, come premessa, che questa è una squadra che è stata completamente rifatta da zero, inserendo circa 15 ragazzi nuovi rispetto allo scorso anno. Sapevamo che questo ci avrebbe potuto far faticare durante il campionato, ma devo dire che siamo orgogliosi del percorso di crescita dei ragazzi, perchè hanno SEMPRE fatto buone prestazioni andando a giocarsela contro tutti su qualsiasi campo. Purtroppo questa squadra riesce a concretizzare poco la grande mole di gioco che produce e questo, durante la stagione, ci ha fatto portare a casa meno punti di quelli che meritavamo. Dobbiamo comunque lavorare ancora meglio e ripartire subito bene domenica a Carrara. Passando agli Allievi Nazionali, veniamo da due sconfitte consecutive ma non è nulla di tragico, siamo sempre quarti in classifica e abbiamo sempre fatto vedere buone cose in campo. La squadra sta crescendo e siamo lì a giocarci le finali, è chiaro che dobbiamo sempre migliorare ma quello dobbiamo farlo anche quando vinciamo, perchè l’obiettivo principale del calcio giovanile è quello di formare dei calciatori”.
“Ci tengo a dire, infine, riallacciandomi a questo ultimo discorso, che i grandissimi risultati arrivati lo scorso anno con le vittorie dei due campionati nazionali non devono trarre in inganno e far pensare che sia tutto facile. Dobbiamo ricordarci da dove siamo partiti, con la consapevolezza che il percorso di crescita a livello di “settore giovanile” è ancora lungo. Per quanto mi riguarda sono molto soddisfatto del lavoro fatto sino a qui dai tecnici e delle squadre. Fossilizzarsi sulle classifiche ha poco senso a livello di settore giovanile. Noi abbiamo il dovere e il compito di formare futuri calciatori, portandoli a giocare a livelli superiori o addirittura in prima squadra. Queste sono e saranno le nostre vere vittorie”. ?? #WeAreFamily

Share