Entertainment

Intervista di TuttoC a Gravina:”Ecco perchè il Pontedera non giocherà contro il Novara”

Intervista di TuttoC al presidente della lega calcio Gabriele Gravina. Ecco i motivi per cui il Pontedera non scenderà in campo domani.

Cosa accadrà in questo lungo 1^ turno, in programma da domenica a mercoledì?
“Non scenderanno in campo le squadre interessate dai ripescaggi in cadetteria (Catania, Pro Vercelli, Ternana, Robur Siena e Novara NdR). Cinque partite che non si disputeranno in attesa di decisioni altrui. Ancora una volta ci tocca pagare un prezzo molto alto: diversi soggetti hanno ribadito a più riprese che la decisione di una B a 19 con determinate modalità non avrebbe comportato problemi per nessuno, questa è la dimostrazione della loro grande miopia. Siamo a metà settembre e ancora continuiamo a parlare di rinvii, ricorsi e sentenze”. 

Il TAR si riunirà il 9 ottobre. Ci sono altre quattro giornate fino a quella data…
“L’auspicio è che gli organi giudicanti sportivi accelerino, altrimenti è possibile che questi 5 club non scenderanno in campo fino a quella data”.

Una Serie C che partirà in ritardo e monca, con date e orari delle gare decise dalle stesse società. Non il massimo…
“Anche oggi mi tocca chiedere scusa per colpe che non ho. Per quanti mesi dovrò continuare a farlo? E penso ai tifosi e alle società stremati da tutto questo, agli accordi televisivi sottoscritti da tempo e a tutte le problematiche che continuano a crearsi giorno dopo giorno”.

Un Gravina presidente della FIGC potrebbe risolvere questi problemi?
“Francamente ora non penso ai nomi ma alle elezioni FIGC del 22 ottobre: spero che il calcio non permetta più di dar vita a certi scempi”.

Sette promozioni in B, entro quando bisogna decidere?
“Il prima possibile, con la nuova presidenza FIGC potrebbe già essere troppo tardi. Ma ho la sensazione che non ce ne sarà bisogno…”.

Share