Entertainment

Parla Di Bella: “Avere sette giocatori convocati in nazionale è un motivo di orgoglio”

Il socio del Pontedera, Simone Di Bella, quest’oggi ha voluto parlare delle convocazioni in nazionale che sono arrivate a sette giocatori del settore giovanile. Un orgoglio e motivo di vanto per tutta la società granata.

“Sono molto contento dei nostri quattro under 17 e dei tre under 15 che sono stati convocati per lo stage in nazionale. Il 26 di settembre saranno infatti a Coverciano il portiere Leonardo Orsini, il difensore Gabriele Pagliai, il centrocampista Francesco Pruneti e l’attaccante Alessio Ortu per quanto riguarda gli Under 17, mentre per gli Under 15 ci saranno i centrocampisti David Magozzi e Filippo Pilotta e il difensore Matteo Innocenti.

Voglio sottolineare che quando i nostri ragazzi vengono presi in considerazione dalla nazionale, noi come società siamo ovviamente molto orgogliosi e fieri del lavoro che stiamo facendo. Ringrazio tutti, dal direttore al magazziniere per la dedizione e la passione che ci mettono, perché sono queste le doti che fanno la differenza. E’ vero infatti che la maggior parte del merito va al ragazzo e al suo impegno, ma è altrettanto vero che un lavoro scrupoloso degli allenatori e dei preparatori atletici e l’impegno coeso e continuo della squadra in generale permettono al singolo di eccellere.

Ci tengo a dire che ci sono altri ragazzi in odore di convocazione, soprattutto in queste due squadre, quindi dico a tutti i giocatori di tenere duro, lavorare sodo, prendere ad esempio i loro compagni e usarli come stimolo per fare sempre meglio.

Aggiungo inoltre, che il grande lavoro che stiamo facendo negli anni come società e anche attraverso il direttore Paolo Pastacaldi, sta portando ottimi risultati. Abbiamo dotato i nostri ragazzi di un impianto sportivo all’avanguardia che consente di lavorare in tutte le condizioni atmosferiche, un impianto che ci invidiano in molti. Inoltre abbiamo un materiale tecnico di qualità e allenatori sempre più preparati. Ecco tutto questo lavoro penso che stia dando i suoi frutti e ci stiamo togliendo tante soddisfazioni”.

CONGRATULAZIONI RAGAZZI!

Share