News, Prima Squadra

PONTEDERA AVANTI IN COPPA ITALIA

Una rete, molto bella, di Bonaventura a cinque minuti dal termine consegna ai granata la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia. Dopo la vittoria a sorpresa a Pisa, ecco dunque un altro mercoledì molto positivo per il Pontedera che, sia pure largamente rimaneggiato, ha tenuto testa molto bene ai rossoneri, rischiando soltanto in un paio di occasioni.

Squadra molto ordinata, i granata, con Ivan Maraia a chiedere soprattutto equilibrio e distanze tra i reparti: passaggi semplici, giro palla preciso e massima attenzione dietro tenevano  in scacco la Lucchese per ampi tratti del match. Buone le ripartenze orchestrate in particolare da Gargiulo – uno dei pochi titolari in campo per l’intero match – non appena la Lucchese alzava il baricentro scoprendosi dietro. Le buone notizie, per Maraia, ma anche per l’intero staff dirigente, arrivavano dalle prestazioni confortanti di giocatori fin qui poco utilizzati o reduci da infortuni: bene, a tratti benissimo, Grassi sulla via del completo recupero, sicuro e mai in affanno Ferrari – assieme a Borri e Romiti – ottimo, a parte il gol, Bonaventura , che può certamente ricandidarsi a una maglia.

Dopo un primo tempo sonnolento – da rilevare una punizione insidiosa di Grassi al 28’ – la gara pareva ravvivarsi nella ripresa, con la Lucchese più convinta nella sua offensiva ma con un Pontedera mai remissivo. Al 70’ occasionissima per i rossoneri con l’ex Fanucchi ma sulla girata era splendida la respinta d’istinto di Biggeri. All’85’, su una ripartenza, Paolini serviva lungo Bonaventura, destro a girare dal vertice dell’area e palla nell’angolo alto. Gran gol e qualificazione in cassaforte, ma soprattutto la sensazione di un gruppo sempre più compatto e in grado di fornire valide alternative.

(f.b.)

Share