News, Prima Squadra

PONTEDERA, PAREGGIO DI SOSTANZA

Al termine di 90′ molto tirati, a tratti anche divertenti, il Pontedera ferma la Carrarese sull’1 a 1 conquistando un punto importante. Granata e azzurri hanno confermato di essere due squadre in gran forma, sia fisica che mentale, tanto che la gara è rimasta apertissima fin quasi al fischio finale, con la Carrarese a tenere più spesso il pallino del match in mano e il Pontedera prontissimo nel ribaltamento dell’azione, trascinata in particolare dalla coppia Caponi-Calcagni in serata eccezionale. La Carrarese ha giocato, come ci si attendeva, un calcio aggressivo, offensivo, di grande intensità confermando di essere tra le squadre più forti del girone, anche grazie ad una rosa ampia e di qualità. Ai granata va l’enorme merito di aver tenuto botta agli ospiti e di averci provato fino alla fine.

Incontro come si diceva vivace e ricco di cronaca. Al 10’, al primo squillo, granata in vantaggio: fallo in area di Benedini su Pinzauti, dal dischetto Grassi mette alla sinistra di Borra. Veemente la reazione degli ospiti che tuttavia rischiano grosso al 19’: perfetta azione aggirante del Pontedera con Pinzauti che gira a botta sicura un invito di Gargiulo, si supera Borra mettendo a lato. Al 21’ sul fronte opposto rigore per la Carrarese per mani di Caponi su cross corto di Foresta. Un grande Contini mette sulla traversa la botta dal dischetto di Coralli. Al 40’ il pari ospite con il nuovo entrato Biasci – uno dei migliori dei suoi – che risolve al meglio una mischia in area procurato dall’ariete Coralli. Inizio secondo tempo di chiara marca ospite con l’ex Cais che al 49’ incorna bene ma è ancora prodigioso Contini a deviare sul palo. Al 51’ è Vassallo, a chiusura di una percussione da destra, a sparare il diagonale sul palo. I granata provano ad allentare la pressione, la Carrarese pare tirare il fiato dopo un’ora a mille all’ora e pian piano il match si spegne.

Si arriva dunque al fischio finale con un pari che obiettivamente per i granata rappresenta un ottimo risultato al cospetto di un avversario in grande spolvero.

(f.b.)

Share