News, Prima Squadra

PONTEDERA QUALIFICATO AI QUARTI

Con una rete di Posocco, allo scadere del primo tempo supplementare, il Pontedera batte il Prato e accede ai quarti di Coppa dove troverà il Padova in gara unica con campo da sorteggiare.

I tempi regolamentari erano finiti sul 2 a 2 al termine di un match piuttosto equilibrato quanto a possesso palla e palle gol ma giocato diversamente dalle due squadre. Più manovrieri e col baricentro alto gli azzurri – spesso in pressing sui difensori avversari – più incisivi e disposti alla ripartenza breve i granata, largamente rimaneggiati rispetto al campionato. Mister Maraia lanciava il nuovo arrivo Raffini – buono il suo esordio – a fianco del baby Benericetti, sulla mediana giostrava Pandolfi – autore di un pregevole gol – mentre Borri-Romiti-Ferrari era il trio difensivo davanti a Biggeri.

Al 6’ granata in vantaggio proprio con Benericetti che metteva dentro di piatto un cross di Calcagni. Al 20’ pari del Prato a seguito di una mischia in area che produceva l’autorete di Ferrari. Al 26’ vicino al vantaggio il Pontedera con Raffini la cui conclusione veniva respinta in extremis dalla difesa azzurra. Al 51’ nuovo vantaggio con Pandolfi che rubava palla sulla trequarti e dal limite trafiggeva pregevolmente Alastra. Al 59’ provava a chiudere il match il nuovo entrato Pinzauti ma il diagonale veniva respinto da Alastra. Al 73’ pareggio pratese con Fantacci, bravo a incornare in rete da centro aerea. Al 75’ su cross del neo entrato Caponi metteva in rete Borri ma la rete veniva annullata per presunto offside.

Si andava cosi ai supplementari dove spiccava la “perla” di Posocco, che al minuto 111 infilava un preciso lob dopo altrettanto pregevole stop di petto portando i granata ai quarti di Coppa.

(f.b.)

Share