Entertainment

Presentati i tre nuovi sponsor di maglia: Devitalia, RDV e BeEsco. Benvenuti in famiglia!

Questa mattina, presso la sala del consiglio del comune di Pontedera, si è svolta la conferenza stampa di presentazione dei tre nuovi main sponsor di maglia: Be Esco, Devitalia e Radiologia Diagnostica Valdera. 

Alla conferenza stampa erano presenti il sindaco Matteo Franconi, il presidente Paolo Boschi, il vide-presidente Simone Di Bella, Fabio Calabrese di Devitalia, Dario Gronchi ed Edoardo Retini, due dei soci fondatori di Be Esco e la Dottoressa Giuse Lamesa, direttore sanitario della Radiologia Diagnostica Valdera e il direttore organizzativo del Pontedera, Andrea Bargagna. 

Il sindaco Franconi ha voluto ringraziare i nuovi sponsor: “Vi ringrazio a nome della città – ha spiegato il primo cittadino. – Avere una squadra in Serie C per noi è un vanto e avere delle aziende del territorio che credono fortemente nel progetto Granata è per noi motivo di orgoglio e felicità. Auspico alle aziende le migliori soddisfazioni in campo commerciale e alla società Pontedera il meglio dal punto di vista sportivo. State creando una sinergia virtuosa e questo non può che fare piacere a me e a tutta la città”. 

Anche il presidente Boschi ha ringraziato le nuove aziende che sono entrate in famiglia. “Il campionato di Serie C è difficile e molto dispendioso – ha spiegato il numero uno Granata. – Per questo abbiamo bisogno di persone e aziende che credono nel nostro progetto. Da parte nostra possiamo promettere che continueremo a dare continuità a questa realtà con la serietà e la professionalità che ci ha sempre contraddistinto, così che anche i nostri partner possano trarre beneficio dalla buona reputazione di questa società e di questi colori”. 

Dopo questa introduzione iniziale i tre nuovi main sponsor si sono presentati. Il primo è stato Fabio Calabrese di Devitalia. “Siamo entrati in punta di piedi in questo progetto lo scorso anno e abbiamo voluto fortemente continuare questa collaborazione, perché il Pontedera non è solo un modello di serietà sportiva, ma anche un esempio virtuoso di organizzazione aziendale. Per questi motivi abbiamo deciso implementare il nostro apporto e siamo contenti e orgogliosi di vedere il nostro logo sulle maglie da gioco”. 

Un altro sponsor che ha voluto continuare la collaborazione con la società Granata è stato Radiologia Diagnostica Valdera, che ha espresso parole di orgoglio tramite la sua direttrice sanitaria Giuse Lamesa. “Siamo contenti di essere qui al vostro fianco per il secondo anno consecutivo. Tramite la nostra struttura cercheremo di dare un apporto professionale, oltre che economico, a questa società, affiancando lo staff medico in tutte le esigenze che si verificheranno durante l’anno”. 

Ultima, ma non per ordine di importanza, l’azienda Be Esco, leader dell’energia Green, che ha voluto collaborare con il Pontedera proprio perchè, più di tutti, si è contraddistinta dal punto di vista dell’attenzione all’ambiente con l’innesto dei nuovi seggiolini di plastica riciclata. Per la Be Esco hanno parlato due dei soci fondati, Dario Gronchi e Edoardo Retini. “Siamo molto contenti di essere entrati a far parte di questa famiglia. Speriamo di dare il nostro contributo anche per un rinnovamento dello stadio. Siamo entusiasti perché Pontedera è un esempio a livello nazionale e poter essere accostati al suo nome ci può far solo che piacere”. 

Prima della chiusa finale di Andrea Bargagna, anche il vicepresidente Simone Di Bella ha voluto ringraziare i nuovi sponsor e parlare del settore giovanile. “Voglio ringraziarvi anche io per aver creduto nella bontà del nostro progetto, che non è virtuoso solo dal punto di vista della prima squadra, ma anche da quello del settore giovanile, che sta diventando sempre più importante a livello nazionale. Il lavoro iniziato da me, Paolo Pastacaldi, il direttore sportivo Mollica e il capo scouting Marco Magni si sta ampliando e sta crescendo grazie anche a uno staff di alto livello. Sempre più osservatori di squadre di Serie B e Serie A vengono a vedere le nostre partite e questo è fondamentale. Questo perché credo fortemente che una società come la nostra abbia bisogno di coltivare talenti in casa propria. Per questo credo che avrete risalto non solo grazie ai risultati della prima squadra ma anche a quelli del settore giovanile”. 

Nella chiusa finale il direttore organizzativo Andrea Bargagna ha voluto ringraziare ancora una volta il sindaco e tutti gli sponsor e ha poi fatto firmare tutti i contratti. Una nuova avventura ha inizio per il Pontedera e per i suoi tre nuovi main sponsor. 

BENVENUTI IN FAMIGLIA! 

 

Share