News, Prima Squadra

UNA BATTUTA D’ARRESTO CHE LASCIA L’AMARO IN BOCCA

Il Pontedera ha rimediato a Piacenza la prima sconfitta (1-0) stagionale. Doveva essere la gara della continuità e invece, contro un avversario alla portata, la squadra di Paolo Indiani ha disputato novanta minuti molto al di sotto delle proprie potenzialità.

Nel primo tempo si è vista una sfida combattuta. I locali hanno cominciato forte, spingendo con Cavalli e Bozzoffia, ex di turno, che sono stati pericolosi in un paio di circostanze. I granata hanno risposto con un Santini che prima ha impegnato Fumagalli da posizione ravvicinata e poi ha centrato la traversa con una conclusione dalla distanza.

Alla distanza il Pontedera è calato. Al 20′ della ripresa l’episodio che, fra le proteste generali, ha deciso il match: calcio di rigore per un contatto Polvani-Bazzoffia e dal dischetto Cavalli ha sbloccato il risultato. Chi si aspettava poi la reazione di Della Latta e compagni è rimasto deluso. Il Pontedera ci ha provato ma senza lucidità né incisività. E nemmeno gli innesti di Zappa e Bonaventura hanno sortito gli effetti sperati.

Share