Entertainment

I risultati della Scuola Calcio Granata commentati dai mister e dal responsabile Marco Saviozzi

SCUOLA CALCIO U.S. CITTA’ DI PONTEDERA     GIORNATA POCO FELICE PER LE NOSTRE SQUADRE

 IN QUESTO WEEKEND, PER NIENTE POSITIVO, ABBIAMO SENTITO IL RESPONSABILE MARCO SAVIOZZI CHE HA COMMENTATO COSÌ I VARI MATCH:

I risultati negativi ci fanno capire che non abbiamo raggiunto ancora una mentalità giusta per affrontare campionati professionistici di buon livello. Mi riferisco soprattutto agli Esordienti Professionisti 2007 che anche oggi, seppure di fronte ad un Livorno, tecnicamente superiore e caratterialmente bene impostato, hanno manifestato le solite lacune di questi ultimi tempi. Nel momento in cui la partita assume toni agonisticamente elevati, non riusciamo a esprimerci nella maniera giusta e questa è una grave mancanza a cui dobbiamo porre rimedio quanto prima se vogliamo disputare un campionato da protagonisti. L’importante è che i ragazzi siano consapevoli di questa loro lacuna e lavorino intensamente con serenità  per formare il loro spirito competitivo che attualmente manca.

Oggi è stata una giornata storta anche per i “ragazzini terribili” che di fronte ad un Pisa ben organizzato e tecnicamente valido, colgo l’occasione quindi per complimentarmi con il suo mister Sandro Galletti, ha messo in evidenza quanto sia importante, a quell’età, avere due anni in più di preparazione sulle spalle. La partita odierna ha evidenziato, cosa che non era avvenuta nelle precedenti partite largamente dominate, che nel momento in cui andiamo in difficoltà non siamo ancora in grado di reagire con quella determinazione che occorre ad una squadra che aspira a campionati più importanti. Niente di drammatico, intendiamo, questa è una squadra in formazione che ha solo due mesi e mezzo da quando è stata allestita e siamo tutti contenti di quello che ci ha fatto vedere fino ad ora. Penso che questa sconfitta venga al momento giusto perché ci indica che il percorso è ancora lungo e di lavoro da fare ne rimane ancora molto.

Le due squadre degli Esordienti 2008 non hanno giocato.

I commenti di  mister Russo e mister Salvadori il commento delle rispettive partite.

ESORDIENTI PROFESSIONISTI 2007

Mister : Vincenzo Russo – Chesi Alessandro

U.S.  Livorno    U.S. Città di Pontedera  3 – 0

Primo Tempo    1 – 0

Secondo tempo 2 – 0

Terzo tempo 0 – 0

Shot out 0 – 1

Risultato Fair Play 3 – 2

Partita non positiva da parte dei nostri che però hanno incontrato un avversario molto ben organizzato  come il Livorno. Abbiamo patito molto la loro forza e i continui raddoppi che non ci hanno permesso di giocare come sappiamo, perlomeno per i primi due tempi. Il terzo tempo, invece, abbiamo visto un’altra partita con i nostri sempre in attacco che forse meritavano uno o due gol ma è  mancata precisione e fortuna.

Dopo ottimi shoot out vinti dai nostri ragazzi inizia la partita ma partiamo un po’ contratti subendo le iniziative livornesi che già al terzo sfiorano il gol ma Maffei, scaltro in scivolata, riesce a salvare sulla linea di porta. All’ottavo il Livorno passa in vantaggio con un triangolo sullo stretto che porta ad un’ ottima conclusione al volo dove il nostro portiere non può nulla. Il primo tempo soffriamo senza mai riuscire ad essere pericolosi ma andiamo a riposo con il minimo svantaggio.

Nel secondo tempo purtroppo la musica non cambia: loro molto più  aggressivi con raddoppi continui che non ci hanno permesso di giocare  e ci hanno portato a commettere qualche errore di troppo.

Al nono il raddoppio del Livorno che con un bel tiro dalla distanza impegna ad un ottima parata Fanelli  che respinge, purtroppo è più lesto  il loro attaccante che segna.

Accusiamo il colpo e dopo due minuti segnano il terzo gol su punizione. Finisce il secondo tempo con la nostra squadra sempre in sofferenza. Il terzo tempo altra storia, entriamo in campo con un’altra grinta e precisione tecnica e abbiamo dominato  senza riuscire a segnare. Siamo  rimasti   gran parte del tempo in attacco, sfiorando il gol più volte con Arcidiacono e Fabbri, dimostrando che se entriamo in campo con la giusta dose di concentrazione e cattiveria possiamo  fare di più  anche con squadre più forti. Ripartiamo  dal terzo tempo  nel quale abbiamo capito che  possiamo ridurre il gap che attualmente ci penalizza.

 

ESORDIENTI B PROVINCIALI ANNO 2009

Mister : Marco Salvadori – Omar Saucci

U.S. Citta di Pontedera – Pisa Calcio 1 – 6

Primo Tempo 1 – 0

Secondo Tempo 0 – 2

Terzo tempo 0 – 4

Reti :  Tosti

Partita dai due volti quella andata in scena questa domenica a Pontedera, fra i nostri Esordienti B ed i pari età del Pisa Calcio; partita che segna anche la prima sconfitta stagionale in campionato.

Come detto la partita non ha avuto un andamento lineare per tutta la durata dei 3 parziali, con i nostri che sono stati protagonisti di un buonissimo primo tempo, soprattutto dal punto di vista del ritmo; sebbene il Pisa Calcio sia molto aggressivo, la partita si svolge quasi tutta nella metà campo nerazzurra, i ragazzi chiudono bene tutti gli spazi e le ripartenze pisane, e dopo  circa sette minuti passano in vantaggio grazie ad una discesa dell’ottimo Avellino che entrato in area serve Tosti in sovrapposizione che chiude sul primo palo per il momentaneo vantaggio; Giordano ha un altro paio di occasioni dal limite ma le conclusioni nel centrocampista granata sono deboli e facilmente controllate dal portiere ospite. 

Si va al secondo parziale sull’ 1 a 0 e la partita assume tutto un altro copione, con il Pisa Calcio che piano piano comincia a prendere in mano le redini della partita per non lasciarle più andare; il Pontedera non riesce a rimanere stabilmente in avanti, e nonostante la difesa riesca a non rendere eccessivamente asfissiante il predominio territoriale avversario, subiamo 2 reti che ci mandano al terzo tempo sotto 2 a 1.

Il terzo tempo parte nuovamente all’insegna dell’equilibrio, ma il 3 a 1 per il Pisa, scaturito da una ripartenza su una punizione granata al limite dell’area pisana, taglia le gambe ed il morale ai nostri; da questo momento diventa notte fonda per i nostri ragazzi, alle prese con la nuova situazione di dover gestire una situazione di svantaggio al cospetto di un avversario, come il Pisa Calcio, molto valido ed organizzato, e che sulle ali dell’entusiasmo sembra moltiplicare le forze e le energie. Alla fine il Pisa Calcio segna altre 3 volte chiudendo con un 6 a 1, che suona forse un po’ eccessivo ed immeritato per il Pontedera, per quanto visto per buona metà della gara.

Cosa prendere di  buono da una giornata come quella odierna  non è semplice da dire; viene immediatamente da pensare che partite come quella di oggi devono servire ai nostri ragazzi soprattutto per maturare ed imparare a gestire situazioni in cui non tutto scorre sempre liscio come fortunatamente ci siamo abituati a vedere in questi primi 3 mesi di stagione, e che le partite finiscono quando l’arbitro fischia tre volte, lottando, senza sentirsi già sconfitti, fino alla fine, come purtroppo oggi non abbiamo fatto nell’ultimo quarto d’ora.

 

Share